Incontro dei collaboratori di LA VOCE, a Roma presso la sede della Stampa italiana all'estero

Visita da Oltralpe nella sede romana de LA VOCE – Magazine degli Italiani in Francia, situata presso la Stampa Estera in Via dell’Umiltà 83c.



Ad accogliere i graditi ospiti la sottoscritta, che della Stampa Estera è socia.


Il Prof. Jean-Claude Thiriet con la sua gentile consorte Daniela ha infatti pranzato, di passaggio a Roma, all’interno del magnifico Palazzo dove ha sede la Press internazionale.


Thiriet ha studiato lettere (classiche e moderne) all'Università di Strasburgo, ed è stato insegnante di ruolo; memorabili i suoi anni di docenza liceale a Toulouse. Allenatore di pallavolo e molto attivo nel campo dello sport, il Prof. Thiriet ha ripreso gli studi personali, all’età di 40 anni, sostenendo una tesi di Letteratura Comparata sullo scrittore italiano Curzio Malaparte (Curzio Malaparte e la Francia). Collabora con l' Università Jean Jaurès a Toulouse e con l' Istitut Dickinson (Usa).


Presenza storica tra le firme della redazione de LA VOCE, ha lavorato al Cahier de l'Herne, pubblicato nel 2017 su Curzio Malaparte. Partecipa come socio attivo agli Amici di Jean Jaurès e a diverse associazioni sportive e culturali : Dante Alighieri di Montauban, Spacer's Toac-Tuc Volley, Cinema Paradiso (Festival di cinema italiano a Toulouse). Stretti i suoi rapporti con il mondo del Teatro.



A pranzare con i coniugi Thiriet e la sottoscritta, anche la manager Maria Grazia De Angelis, socio fondatore e da anni Presidente di AISL_O, l’Associazione Italiana di studio del lavoro per lo sviluppo Organizzativo.


Un pranzo piacevole, tra confidenze e progetti di lavoro.

Prima di lasciare la sede, non è mancata qualche foto ricordo. Una anche con la neo Presidente della Stampa Estera, la turca Esma Çakır.


Un omaggio artistico è stato consegnato a fine chiacchierata, da riportare in Francia:stampe fotografiche fine-art dal progetto Tempus Fugit (Lisa Bernardini/Marina Rossi).

Lisa Bernardini